Alla seduta n.161 del 30 maggio, la Camera dei Deputati ha approvato con 193 sì (contro 189 no) l’emendamento proposto dall’On. Paolo Uggè (Fi) per la cancellazione dal cosiddetto DDL Bersani (liberalizzazioni) dell’art. 5, in tema di liberalizzazione della personalizzazione dei veicoli. La questione non va sottovalutata ne sopravvalutata, non è la prima volta che una proposta di liberalizzazione arriva alla camera e non è la prima volta che viene bocciata. Nella scorsa legislatura, infatti, due diversi provvedimenti erano arrivati in aula sortendo gli stessi effetti del famigerato articolo 5. Una riflessione interessante è però rappresentata dal fatto che in entrambe le legislature è stata l’opposizione a bocciare la liberalizzazione considerando che nell’attuale e nella precedente legislatura i partiti all’opposizione erano completamente diversi. Questo deve indurci a riflettere in quanto, dal mio punto di vista, i nostri rappresentanti non votano contro la liberalizzazione controllata del mercato, votano contro un liberalizzazione incondizionata, infatti l’articolo [...]

Sabato 14 aprile, in occasione del My Special Car Show di Rimini, il Comitato pro-tuning, ha organizzato una conferenza per i club e gli appassionati, in cui ho preso la parola per trattare di un argomento attualmente molto importante: I centri tecnici, come la Dekra Italia che negli altri Paesi Europei effettua le verifiche e prove per l’omologazione dei componenti. Al My Special il Comitato ha anche iniziato il proselitismo a favore delle neo associazioni a difesa degli appassionati, come la AAT (Associazione Appassionati di Tuning) e la ACT (Associazione Tuning Club).

 

conferenza-di-padova-web.jpg

Sabato 27 gennaio la rivista principe del Tuning, Elaborare Gt, ha organizzato un convegno per discutere ed informare gli appassionati, delle azioni che la rivista vuole intraprendere, al fine di legalizzare la passione per la personalizzazione. Al convegno hanno preso la parola: l’Ing. Giovanni Mancini (Direttore della rivista Elaborare) Alessandro Vismara (Polizia Stradale di Brescia), Francesco Medici (Ing. Della TUV Italia), Felice Mallearo e Alberto Gringhi (rappresentanti dei Tuning Club), Lorella Montrasio (Professoressa dell’Università di Parma) e Giosuè Rossi (giurista e redattore della proposta di legge per liberalizzare il tuning e le customizzazioni).  

Il 25 gennaio, il Consiglio dei Ministri ha approvato il “decreto dell’On. Bersani”. Tra i punti pubblicati nel Comunicato stampa del Ministero dello sviluppo economico, si trova la previsione di un FUTURO Disegno Di Legge, che dovrebbe (il dubitativo è d’obbligo) liberalizzare il mercato della personalizzazione. Vi sono state numerose prese di posizione sull’argomento e l’euforia col passare dei giorni, ha lasciato spazio alle critiche. Ne indicheremo soltanto alcune:
1-Le sanzioni previste dall’articolo 78, sono piuttosto aspre, con l’aumento delle stesse a gennaio 2007, ora si parte da un minimo 370 a un massimo di 1.485 Euro. Nel comunicato stampa, si prevede, inoltre, che come sanzione accessoria, oltre al ritiro della carta di circolazione (fattispecie prevista anche oggi), ci sia anche il ritiro della patente di guida. Le domande che si pongono gli appassionati sono le seguenti: a) Se ho l’auto in garge perché devo ancora legalizzare alcune modifiche e un mio parente, a [...]

 

larena-web.jpg

Sulle frequenze di Nuvolari TV (canale 218 di SKY) si parla ancora di Tuning. L’Ing. Mauro Coppini, con maestria, dirige le discussioni dei maggiori esponenti Italiani della Passione del Tuning. Non mancano i responsabili delle Pubbliche Amministrazioni che si confrontano con produttori e commercianti. Ci sono proprio tutti, dalla Sparco all’OZ, da Elaborare ad Ascar. Il Dott. Rossi ha partecipato alla trasmissione per dare un senso giuridico alle doglianze dei produttori e dal verso opposto a quelle della Polizia e dell’UMC. In particolare è stato sollevato il problema giuridico legato all’illegittimità, nei confronti della legislazione Europea, dell’ostruzionismo italiano volto a sfavorire se non impedire la libera circolazione delle merci; nel qual caso, la libera circolazione dei componenti tuning omologati e prodotti negli altri Paesi europei.

 

 

 

opinioni-a-confronto-web.jpg

Il titolo di questo pezzo doveva essere: “A lezione dal Maestro!”. Quando si parla con l’Ing. Mauro Coppini, si ha la sensazione di trovarsi innanzi ad una biblioteca di storia dell’automobile, la sua conoscenza del mondo dei motori, legata alla sua competenza tecnica ed a quella che senza esagerare si può definire una mente geniale, fanno della mia partecipazione al programma “Opinioni a confronto” una grande occasione personale, inoltre, il fatto che l’Ing. abbia pubblicamente definito valida, in più occasioni la mia idea e la proposta di legge che ne scaturiva, mi da una certa soddisfazione professionale, oltre che personale. Nella trasmissione si parla della proposta di legge e del mondo del tuning e delle customizzazioni in generale, toccando gli argomenti più interessanti, dal mercato alla legislazione europea. Non sono mancate battute di spirito e riflessioni profonde su una liberalizzazione che se impostata come nella mia Proposta di [...]

 

telefriuli-web.jpg

Tante le questioni sollevate nello studio della Rete Tele Friuli e tanti gli interrogativi magistralmente pilotati dal Direttore della Rete (Dott. Terasso) in veste di conduttore. L’argomento principale era la Biker Fest che per il secondo anno si svolgeva sul Monte Zoncolan in Comune di Sutrio (Ud), ma come argomenti successivi c’era anche la costituzione della DISMO (associazione che si pone lo scopo di aiutare i disabili ad avvicinarsi al mondo delle due ruote) e la pubblicizzazione di un progetto di legge ad iniziativa popolare per consentire la personalizzazione dei motoveicoli (customizzazione in particolare) e degli autoveicoli (tuning). In occasione il proponente e ideatore del progetto, Giosuè Rossi esponeva i principali problemi della materia, evidenziando le soluzioni adottate negli altri Paesi europei e invitando i telespettatori a partecipare al progetto di legalizzazione della personalizzazione. Per aiutarlo nell’infausto compito, da lui intrapreso qualche anno prima e cioè la redazione di un [...]
Back to top