Una delle prime modifiche apportate dalla XV legislatura alla regolamentazione della circolazione stradale è stato l’aumento generico di tutte le sanzioni previste nel C.d.S., un esempio è rappresentato dall’ “ammenda” prevista per l’articolo 78 che da 1.433 Euro di massima è passata a 1.485 Euro (ben 52 Euro in più!). Un’altra previsione normativa che ha modificato in maniera sostanziale la reazione punitiva dello Stato nei confronti degli automobilisti è il decreto legge 117 emanato per contrastare “l’emergenza degli incidenti d’agosto”, mese principe nelle statistiche annuali degli incidenti stradali. Il decreto è stato convertito in legge (l. n°160) dal Parlamento, il 3 ottobre 2007, acquisendo carattere definitivo.Il decreto l., balzato agli onori della cronaca per la “repressione” nei confronti di chi guida dopo aver abusato di sostanze alcoliche o stupefacenti, ha raccolto da subito le critiche da parte della popolazione, nei confronti del Ministro dei trasporti, in particolare dai giovani ma i dati raccolti nei mesi [...]

I membri della Task Force in difesa dei diritti dei motociclisti, riunitasi per la prima volta a Giugno, in occasione della Biker Fest sul monte Zoncolan (UD) erano tutti presenti all’EICMA. Alla rassegna milanese, le associazioni della Task Force si sono coalizzate in un progetto unitario denominato: “Io non voglio morire!”; portando avanti anche le loro singole battaglie. Riassumiamo le iniziative principali:

Il Gold Wing Club Italia, non ufficialmente presente, continua a muoversi in ambito sicurezza. L’iniziativa lanciata da diverso tempo sul loro sito ( www.gwci.org/sicurezza1.htm ) che trova consensi non solo tra gli associati del club, è relativa alla segnalazione dei punti pericolosi sulle strade. Il form (ripreso dal CM) è molto semplice da usare e se ne prevede un utilizzo unificato all’interno della Task Force.   

L’Associazione Motociclisti Incolumi, neo vincitrice del premio “Prix Europèen de la Sècuritè Routière”, era presente col suo [...]

18/11/2007 GIORNATA MONDIALE PER LA COMMEMORAZIONE DELLE VITTIME DELLA STRADA

Lo scorso anno l’ ONU ha fissato per la terza domenica di novembre (di ogni anno) la giornata di commemorazione delle vittime di incidenti stradali. Con questa giornata Onu e Oms sperano di sollecitare Governi ed organizzazioni non governative per combattere l’incidentalità stradale. Secondo l’Aifvs (associazione italiana famiglie vittime della strada) l’incidentalità stradale produce nel Mondo più di un milione di vittime l’anno, più dell’aids, delle catastrofi naturali, delle guerre e del terrorismo, infatti, più di 3000 persone muiono ogni giorno sulla strada. Anche Papa Benedetto XVI ha rivolto nell’angelus di domenica 18 novembre, una preghiera per quanti hanno perso la vita sulle strade e, in tutto il Mondo, durante le funzioni religiose cattoliche si sono destinate preghiere alle vittime della strada. Numerose sono state le iniziative organizzate in Italia dalle 98 sedi dell’Aifvs e alle 18 in piazza del Campidoglio sono stati accesi dei [...]

iim35.jpg

Dopo la tavola rotonda alla Biker Fest, a cui hanno partecipato l’Associazione Motociclisti Incolumi, il Coordinamento Motociclisti Nord Ovest, il Gold Wing Club Italia, l’Associazione DImensione Sicurezza in MOto, il giurista Giosuè Rossi e i rappresentanti di Bikers Life, la Task Force formatasi a giugno si sta organizzando per canalizzare le voci di chi difende i diritti dei motociclisti, in un’unica grande coalizione, denominata: Italia In Moto. Ben presto potrete trovare il link al sito di IIM, all’indirizzo

www.bikerslife.com e ai siti delle associazioni costituenti. Sono già molte le idee avanzate dai partecipanti, il CM nord ovest e l’AMI si sono organizzati per l’EICMA di Milano e stiamo definendo importanti iniziative per il salone di Padova. Unirsi a questo gruppo agguerrito, che combatte ogni giorno per i diritti di tutti i motociclisti è [...]

Mi permetto di pubblicare queste poche righe che ho ricevuto da un amico motociclista. Per sottolineare come la passione è sentimento, ed i sentimenti “poesia”. E la poesia non può che essere positiva.

Questo “scritto ispirato” è stato composto nella notte insonne che ha passato il nostro anonimo autore, a causa dell’emozione che ha provato in una giornata in pista con la sua fedele compagna a due ruote. 

<<UN  SOGNO  D’ASFALTO>> 

IL dolce risveglio estivo

seppur nella notte di pensieri

lo sguardo vagò a lungo

nel caldo cielo

di sogni colmo. 

Il profumo delle colline

il soave profumo ligure

è piatto d’argento

della passione. 

L’emozione sale

e il caffè inutile

alla prima scintilla nel cilindro.

Il suono diventa musica

e la musica è or magia

nell’odore del sacro vino

nel tepore del liscio asfalto. 

Cuoio e plastica

coraggio e passione

ad accompagnar

i cavalieri [...]

Si parlerà anche di Omologazioni alla Biker Fest del 21-22-23-24 Giugno, che si svolgerà sul Monte Zoncolan-Sutrio-Provincia di Udine-F.V.G.. In occasione della Conferenza indetta da varie associazioni di motociclisti per sabato 23 alle ore 11:00, parteciperà il Dott. Rossi per esporre i problemi certificativi (e di omologazione in generale) in Italia. Alla conferenza parteciperanno anche i rappresentanti di: -AMI (Associazione Motociclisti Incolumi); -Comitato Motocivismo; -DISMO (DISabili in Moto); -CM (Coordinamento motociclisti).

 

telefriuli-web.jpg

Tante le questioni sollevate nello studio della Rete Tele Friuli e tanti gli interrogativi magistralmente pilotati dal Direttore della Rete (Dott. Terasso) in veste di conduttore. L’argomento principale era la Biker Fest che per il secondo anno si svolgeva sul Monte Zoncolan in Comune di Sutrio (Ud), ma come argomenti successivi c’era anche la costituzione della DISMO (associazione che si pone lo scopo di aiutare i disabili ad avvicinarsi al mondo delle due ruote) e la pubblicizzazione di un progetto di legge ad iniziativa popolare per consentire la personalizzazione dei motoveicoli (customizzazione in particolare) e degli autoveicoli (tuning). In occasione il proponente e ideatore del progetto, Giosuè Rossi esponeva i principali problemi della materia, evidenziando le soluzioni adottate negli altri Paesi europei e invitando i telespettatori a partecipare al progetto di legalizzazione della personalizzazione. Per aiutarlo nell’infausto compito, da lui intrapreso qualche anno prima e cioè la redazione di un [...]
Back to top