Distanza di sicurezza

Perché tenere la distanza di sicurezza quando siamo sicuri di essere dei piloti bravissimi? Sicuramente siamo capaci di guidare meglio della persona che sta conducendo il mezzo innanzi a noi ma…

Anche a non voler credere a chi ci dice che in media il nostro tempo di reazione è di 0,7 sec, dobbiamo comunque tenere in considerazioni tanti altri fattori: – le condizioni dell’asfalto, la visibilità (chi sta davanti vede di più!) ma anche le condizioni del nostro veicolo.

In merito all’ultimo fattore enunciato ci sia permesso un esempio:

  • abbiamo portato in pista due autovetture molto diverse (NB. non fatelo a casa!) una Clio RS e una Ford Fiesta 1.2, la prima dotata di ABS la seconda senza tale dispositivo;
  • entrambi i piloti dovevano arrivare a 50 Km/h innanzi ad un birillo e lì dovevano azionare energicamente il pedale del freno.

Il risultato…

Arresto

Il test non ammette repliche (né dubbi di sorta). La differenza è evidente, l’auto senza ABS impiega il doppio dello spazio per arrestare la sua corsa, esce perfino dall’inquadratura (si noti il fumo che proviene dagli pneumatici della Fiesta!!!). L’ABS, però, non è l’unica differenza tra i due veicoli bisogna sottolineare anche:

  • gli pneumatici;
  • i dischi freno;
  • l’assetto sportivo.

Insomma la morale è la seguente “puoi essere bravo quanto vuoi ma se il veicolo che Ti precede ha un equipaggiamento di categoria superiore hai poche possibilità di evitare un tamponamento!” 

Back to top